312020Lug
Un sordido mestiere

Un sordido mestiere

Chi ha avuto il piacere di conoscere la scuola di pensiero degli esistenzialisti francesi, leggendo Sartre, Cocteau, Camus, è cosciente che l’esistenza precede l’essenza. In parole povere, la libertà è in grado di modificare l’agire di ciascun individuo che acquisisce in tal modo la possibilità di autodeterminarsi. Basterebbe questo per spiegare che non esiste sistema…

Leggi tutto
282020Lug
Il ballo in maschera

Il ballo in maschera

Ci risiamo! Ennesima circolare regionale con la quale il governatore della Campania Vincenzo De Luca prova l’ebrezza di recitare il ruolo a lui più congeniale, quello del difensore della salute pubblica. Un arcigno nume tutelare, con o senza lanciafiamme, che più esagera coi toni più recupera quei consensi che aveva perso nel corso della quinquennale…

Leggi tutto
262020Lug
Cinecittà

Cinecittà

Il cinema è stato fin dai suoi albori una potente macchina per orientare il consenso delle masse, per divulgare apertamente idee e ideologie, oppure proposte al pubblico camuffate dietro abili sceneggiature. Non a caso l’arma della filmografia è stata abbondantemente utilizzata da tutti i dittatori i quali, gestendo la comunicazione, hanno irregimentato uomini e coscienze….

Leggi tutto
212020Lug
Post-democrazia

Post-democrazia

Chiunque si sia interessato di politica con la consapevolezza derivante da un minimo di approfondimento culturale, per poter scegliere un partito oppure lo schieramento politico con adesione convinta e ragionata, ha certamente letto qualche testo dei sociologi Max Weber e Raymond Aron. Il primo, tedesco, previde con lucidità la fine dei partiti di massa, ovvero…

Leggi tutto
192020Lug
Todos Caballeros

Todos Caballeros

Non ho profonda conoscenza del periodo storico che coincise con la dominazione spagnola di Napoli e del Mezzogiorno d’Italia. Un dominio militare, culturale, artistico, organizzativo e burocratico del vicereame. Un’influenza che non solo diede vita al vero e proprio regno di Napoli e delle due Sicilie, ma che influenzò profondamente la lingua, le abitudini sociali…

Leggi tutto
122020Lug
La zattera della Medusa

La zattera della Medusa

Chiunque abbia visitato il Museo del Louvre a Parigi non ha mancato di ammirare il famoso quadro di Théodore Géricault “La zattera della Medusa”. Nell’opera del pittore romantico transalpino è raffigurato un episodio della tragedia capitata alla fregata francese Méduse ed ai suoi naufraghi. Una rappresentazione pittorica così descritta: “La zattera condusse i sopravvissuti alle…

Leggi tutto
52020Lug
Abbacchio all’italiana

Abbacchio all’italiana

È risuonato nelle orecchie degli Italiani il ritornello che la nuova classe dirigente, quella grillina, adottò come discrimine di una diversità etica, prima che politica: “onestà, onestà!”. Così gridavano nelle piazze e nelle aule parlamentari i rappresentanti della nuova moralità politica aizzati da Grillo e Casaleggio. Un spazio metafisico ove il cosiddetto popolo sovrano doveva…

Leggi tutto
42020Lug
La fine di un regno

La fine di un regno

Tempo di vigilia elettorale e di composizione delle liste che dovranno sostenere la corsa dei candidati alla Presidenza della Regione Campania. Avvantaggiato dall’essere già nella stanza dei bottoni, Vincenzo De Luca pare possa contare su una dozzina di liste a sostegno della sua rielezione. Esaltato dalle filippiche televisive nell’epoca del Covid-19, gradite al vasto pubblico,…

Leggi tutto
32020Lug
La madre dei fessi

La madre dei fessi

Che l’Italia fosse un Paese non catalogabile, è cosa risaputa da anni. Troppo lunga per essere omogenea e vittima di troppe dominazioni per essere autoctona. Abbiamo pertanto sviluppato il senso della sopravvivenza e doti di adattamento alle circostanze ed agli eventi. Un esempio di scuola viene dalla struttura della nostra lingua, l’italiano, e dei tanti…

Leggi tutto
282020Giu
La corsa del gambero

La corsa del gambero

Regionali alle porte ed effetto solleone sulle liste che si presenteranno in concomitanza dell’esodo ferragostano, tanto da caricare di ulteriore disinteresse i non addetti ai lavori sulla composizione delle medesime. Sotto l’ombrellone, si sa, non si legge che la cronaca sportiva, più che le cose della politica, salvo in seguito lamentarsi del nuovo record di…

Leggi tutto