92021Gen
Il grande bluff

Il grande bluff

Una voragine si è spalancata all’improvviso nel parcheggio dell’ospedale del Mare, nella periferia est di Napoli, per fortuna senza provocare danni alle persone. E’ accaduto nell’area di una struttura che era stata concepita per diventare il fiore all’occhiello della vetusta e disastrata rete ospedaliera del capoluogo campano. Una struttura, quella realizzata a Ponticelli, pensata come…

Leggi tutto
32021Gen
Foro boario

Foro boario

Saranno stati veramente pochi gli italiani che, nel corso di queste travagliate festività natalizie, si saranno appassionati alla querelle insorta nel governo sulle modalità di spesa dei fondi assegnati all’Italia dall’Europa per fronteggiare i danni provocati dal Covid-19. Oltre duecento miliardi di euro la cifra alla quale il governo deve trovare una destinazione di spesa:…

Leggi tutto
312020Dic
Arriverà Draghi?

Arriverà Draghi?

“Un politico guarda alle prossime elezioni, uno statista guarda alla prossima generazione”. Così parlò Alcide De Gasperi, padre della Patria, tra i fondatori della Democrazia Cristiana e presidente del Consiglio dei ministri negli anni dell’immediato dopoguerra. Furono uomini come lui, dotati di una carisma e di una caratura morale immensa, a tirarci fuori dalla macerie…

Leggi tutto
292020Dic
Riaprite le scuole

Riaprite le scuole

Evviva!! Ecco i vaccini!! Governanti tronfi e magniloquenti annunciano che la panacea è finalmente arrivata. Come è d’uopo, in materia di vaccini, in Italia è vietato parlare. Il farmaco gode, infatti, dei benefici della fede più che di tutte quante le certezze della scienza. Per carità: guai anche solo ad affacciare piccoli interrogativi: si viene…

Leggi tutto
242020Dic
Un orbace per Giuseppi

Un orbace per Giuseppi

Non è certo l’Italia il Paese nel quale ci si scandalizza per i ribaltoni di palazzo anche se non sono poi moltissimi gli elettori che seguono con assiduità le vicende politiche e scelgono quale leader votare in base alla coerenza dei comportamenti. Finita l’epoca dei grandi partiti di massa, organizzati e presenti capillarmente sul territorio,…

Leggi tutto
172020Dic
L’albero della Cuccagna

L’albero della Cuccagna

Non credo siano molti, soprattutto tra i giovani, quelli che ricordano quel vecchio gioco praticato in ogni festa di paese e nelle sagre più affollate. Denominato in vari modi, secondo il contesto territoriale, ma con un unica modalità di svolgimento: in cima ad un palo di legno, cosparso di sapone grezzo oppure di un liquido…

Leggi tutto
152020Dic
Onda su onda

Onda su onda

“Onda su onda” non è il titolo di una bella canzone, di Paolo Conte. E neanche trattasi delle onde elettromagnetiche che consentirono a Guglielmo Marconi di inventare il telegrafo senza fili guadagnandosi così il Premio Nobel per la Fisica ed un posto tra gli immortali della scienza. “Onda” ed “Ondata” sono diventate ormai un neologismo…

Read More
132020Dic
Randagio è l’eroe

Randagio è l’eroe

“Randagio è l’eroe”: prendo a prestito il titolo di un celebre libro di Giovanni Arpino, giornalista sportivo prestato alla letteratura italiana (vincitore, tra l’altro, di premi prestigiosi come lo Strega ed il Campiello). Un libro, scrisse Guido Piovene nella recensione, che “vuole parlare di sentimenti e di poesia: la poesia dell’esistenza che rifiuta la rovina,…

Leggi tutto
72020Dic
Guarratelle Regionali

Guarratelle Regionali

A coloro che non conoscono questo antico termine derivato dell’opera dei pupi, bisogna spiegare che per “guarratelle” deve intendersi quell’arte fatta nei teatrini di posa, con fantocci di cenci e legno, nata intorno al XVI secolo. Il termine deriva da “guarattino”, ovvero burattino. In genere questo vocabolo, ormai desueto, viene utilizzato oggi per descrivere una…

Leggi tutto
42020Dic
Gli sciacalli del diritto di cronaca

Gli sciacalli del diritto di cronaca

Quando sentiva parlare di libertà di stampa e soprattutto della libertà dei giornalisti di praticarla, Indro Montanelli era solito contestare la veridicità di questa affermazione. Da giornalista prima e da editore di giornali poi (da lui stesso fondati proprio per emanciparsi da taluni “condizionamenti”), il grande maestro liberale toscano asseriva che i quotidiani facevano solo…

Leggi tutto