32019Giu
Biologi sul territorio, si parte da Napoli

Ha aperto i battenti in via Toledo, a Napoli, la prima sede regionale dell’Ordine Nazionale dei Biologi. La delegazione cui faranno riferimento i Biologi di Campania e Molise – rappresenta l’inizio della regionalizzazione dell’ente, sulla scorta della legge Lorenzin (che, dopo 50 anni, ha inserito i Biologi nelle professioni sanitarie), che vedrà l’apertura di undici sedi territoriali in tutta Italia. Al taglio del nastro, con il commissario straordinario della delegazione campano-molisana. Vincenzo Piscopo, era presente Vincenzo D’Anna, presidente nazionale dell’Ordine, che ha spiegato come il decentramento favorirà l’attività professionale dei Biologi. “L Onb – ha detto D’Anna – si avvicina agli iscritti. Quello che prima era deciso, stabilito e organizzato a livello nazionale, sarà ora determinato dai singoli ordini regionali, attraverso i dirigenti del territorio “. “La speranza – ha ribadito ancora ¡¡presidente dei Biologi – è che si possa creare ora maggiore affezione e soprattutto si possa coinvolgere quella schiera di giovani brillanti, capaci e intelligenti ai quali non desideriamo fare altro che passare il testimone ” “Nuove sedi territoriali significa anche nuova programmazione e slancio per attività dedicate proprio alle esigenze di ogni singolo territorio” ha precisato, dal canto suo. il commissario Piscopo spiegando come già da circa un anno “abbiamo cambiato passo rispetto al passato attraverso il riconoscimento della figura del biologo come di un professionista deputato a 360 gradi a curare la tutela della salute dei cittadini “.