132022Ago
Litanie casertane

Litanie casertane

Per coloro che non sono addentro alle cose di Santa Madre Chiesa occorrerà chiarire cosa siano le litanie lauretane. Stiamo parlando di una supplica che nella Chiesa cattolica latina viene rivolta a Dio ed alla Vergine Maria. Viene recitata alla fine del Rosario, nell’insieme delle invocazioni che chi prega rivolge alla Madre del Cristo. Tra…

Leggi tutto
112022Ago
La gaia scienza e la scomparsa dell’umanità

La gaia scienza e la scomparsa dell’umanità

Il Transumanesimo è un movimento filosofico che ipotizza l’origine di un essere umano ben oltre l’umano. In pratica sostiene l’uso delle scoperte scientifiche e tecnologiche per migliorare e potenziare la condizione umana. Un proposito, s’intende, volto al bene, per aumentare le capacità fisiche e cognitive dell’homo sapiens (pensiamo alle malattie, all’invecchiamento ed alla qualità della…

Leggi tutto
102022Ago
Il Rubicone dei piccoli Cesari

Il Rubicone dei piccoli Cesari

“Il dado è tratto”. Ecco una frase scritta nella storia dell’umanità, conosciuta un po’ da tutti. Di quelle che si apprendevano in classe, quando ancora la scuola insegnava ed istruiva, invece di limitarsi a svolgere un’altra funzione: quella sociale di accogliere ed equiparare socialmente coloro che la frequentano. Il lettore non si dolga pertanto se ci…

Leggi tutto
82022Ago
Carlo il Temporeggiatore

Carlo il Temporeggiatore

Quinto Fabio Massimo Verrucoso, politico e generale romano detto “Cunctator”, il Temporeggiatore, è passato alla storia per aver contribuito, con la sua tattica militare attendista (una sorta di guerriglia di logoramento), alla sconfitta di Annibale nella seconda guerra punica. Il suo, per la verità, fu un modus operandi che inizialmente gli portò finanche il sospetto…

Leggi tutto
72022Ago
Renzi? Celestino V non c’entra

Renzi? Celestino V non c’entra

Per introdurre l’argomento occorre fare un prologo di carattere storico, per ricordare, al lettore distratto, la storia dell’eremita Pietro Angelerio, meglio noto come Pietro da Morrone, assurto al soglio pontificio con il nome di Papa Celestino V nel 1294, al termine del conclave di Perugia. Quel pontefice è passato alla storia per la citazione che…

Leggi tutto
52022Ago
L’ultima bandiera

L’ultima bandiera

Risolvere i propri problemi è egoismo, risolvere quelli degli altri è politica. Credo che questo insegnamento, che viene da don Lorenzo Milani, pedagogo e sacerdote a Barbiana (piccolo centro nell’entroterra toscano), possa essere usato per comporre l’epitaffio dedicato ad un uomo illustre, politico onesto, persona colta, disponibile e gentile, che ci ha appena lasciati: Antonio…

Leggi tutto
42022Ago
Meglio Garrone che Bottini

Meglio Garrone che Bottini

Carlo Calenda, l’apparente enfant prodige di questa nuova fase elettorale, ha compiuto una svolta che potrebbe rivelarsi esiziale per il suo giovane movimento: l’intesa elettorale con il Pd di Enrico Letta. In base a quest’accordo, il 70% dei collegi uninominali andranno ai Dem, che dovranno farsi carico anche delle truppe sparse della sinistra antagonista; il…

Leggi tutto
32022Ago
Il cuoco di Putin

Il cuoco di Putin

In Ucraina, tra missili che cadono su case, scuole e finanche prigioni, continua a scorrere sangue innocente. E’ triste da dirsi, ma episodi del genere neanche fanno più notizia, soprattutto in Italia dove i media sono tutti concentrati sulla campagna elettorale che ci porterà al voto delle Politiche il prossimo 25 settembre. Eppure nella regione…

Leggi tutto
312022Lug
Alle porte di Weimar?

Alle porte di Weimar?

E’ ufficialmente iniziata la campagna elettorale per le Politiche (anticipate) di settembre, quelle determinate dalla caduta del governo Draghi. Una caduta sulla quale pesano le incognite di una presunta intesa con Mosca da parte della premiata ditta Berlusconi & Salvini. A tal proposito solo il tempo potrà disvelare la sussistenza ed, in particolare, la natura…

Leggi tutto
302022Lug
La crisi e lo stellone

La crisi e lo stellone

“Non ne facciamo un dramma di queste elezioni anticipate. L’esercizio democratico del voto è sempre far decidere al popolo sovrano quale debba essere il segno politico del futuro governo della nazione”. Così da più parti si sente dichiarare da quanti hanno già consumato tutte le lacrime per accomiatarsi da Mario Draghi e dal suo governo…

Leggi tutto