312020Ott
L’ultima ora

L’ultima ora

Credo che mai, in tutta la storia della umanità e della medicina, si sia parlato per così tanto tempo di una malattia che, affliggendo gli uomini, ha poi determinato un gravissimo squilibrio sia sociale che economico. Peste, colera, vaiolo, fino alla famosa “spagnola”, non hanno mai tanto allarmato e disorientato così larghi settori della popolazione…

Leggi tutto
302020Ott
La Servitù protetta

La Servitù protetta

Sono lontani gli anni in cui il rapporto tra potere politico e potere giudiziario era di segno diametralmente opposto rispetto a quello attuale. Un’epoca in cui (l’orologio della storia ci riporta all’ultimo quarto del secolo scorso) Aldo Moro, difendendo il ministro della Difesa Luigi Gui ed il capo dello Stato di allora, Giovanni Leone, dall’accusa…

Leggi tutto
292020Ott
Salvare la Terra

Salvare la Terra

Non avrei mai pensato di dover utilizzare toni allarmistici per descrivere la sorte dell’umanità minacciata dal degrado biologico. Come tanti altri milioni di persone, cosiddette di buon senso, avevo immaginato che la nostra madre Terra potesse, alla fine, salvarsi dallo sfacelo ambientale. Ero convinto che l’Uomo, sia pure nella propria innata stoltezza, avrebbe posto riparo…

Leggi tutto
252020Ott
Lupus et Agnus

Lupus et Agnus

Quando in questa ormai derelitta Nazione c’era ancora una scuola dedita ad espletare la propria funzione didattica, non piegata, cioè, al ruolo di ammortizzatore sociale per intellettuali disoccupati, fin dalle media si studiava il Latino. Si traducevano le favole di Fedro, con il loro portato etico e civico. Tra queste, celebre, quella del “lupo e…

Leggi tutto
232020Ott
Si salvi chi può

Si salvi chi può

Correva l’anno 1970 ed ancora erano vivi in Italia gli echi politici e sociali della rivolta studentesca che avrebbe cambiato radicalmente molte cose fuori e dentro le istituzioni scolastiche, le famiglie ed i luoghi di lavoro. In quell’anno gli italiani furono chiamati per la prima volta a votare per eleggere assemblee, giunte e presidente delle…

Leggi tutto
202020Ott
L’intervista: Vincenzo D’Anna. “Tamponi, file dovute all’allarmismo ma nei laboratori c’è chi fa il furbo”

L’intervista: Vincenzo D’Anna. “Tamponi, file dovute all’allarmismo ma nei laboratori c’è chi fa il furbo”

Vincenzo D’Anna, presidente dell’Ordine nazionale dei biologi, ex pariamentare di centrodestra ed ex presidente di FederLab Italia, associazione di categoria dei laboratori di analisi. Davanti a diversi di questi centri a Napoli c’è la fila per eseguire i tamponi. Ma cosi si rischia di più il contagio. «La mia opinione è che si sta sopravvalutando…

Leggi tutto
182020Ott
Miles Gloriosus

Miles Gloriosus

Lunghe code fuori ai laboratori (pubblici e privati), gente in preda all’isteria per avere il referto immediatamente, minacce, improperi, chiamate incessanti alle forze dell’ordine. E ancora: malati sofferenti (non di Covid) trattati come fossero portatori di patologie lievi, anche quando versano in condizioni critiche (in Italia ormai si muore solo di coronavirus, ovvero chiunque trapassi…

Leggi tutto
172020Ott
La sindrome di Stoccolma

La sindrome di Stoccolma

“Tanto tuonò che piovve”, recita il vecchio adagio. Dopo vari interventi televisivi, tutti improntati alla mistica del verbo assoluto, nei quali Vincenzo De Luca aveva minacciato l’adozione di provvedimenti sociali drastici per fronteggiare l’avanzata dei contagi, ecco arrivare le fatidiche restrizioni anti Covid. Morale della favola: dopo un primo assaggio con l’obbligo di mascherine all’aperto,…

Leggi tutto
112020Ott
L’universo orrendo

L’universo orrendo

Come è stato già scritto su queste stesse colonne molte, forse troppe volte, la politica italiana sta segnando il punto di “minima”. Una decadenza costante, finora inarrestabile, che ha investito la struttura, l’organizzazione, l’ideologia, la forma di partecipazione e di testimonianza alla vita politica, dei partiti popolari e di massa. Certo ci fu un innesco…

Leggi tutto
92020Ott
Contrordine compagni!

Contrordine compagni!

Dalle colonne di questo stesso foglio abbiamo seguito, con una certa puntualità, l’evolversi della pandemia virale, anticipando taluni argomenti anzitempo, assumendo posizioni scientifiche e politiche abbastanza fuori dal coro. Posizioni sempre argomentate, dapprima contestate, poi ignorate, infine accettate supinamente, innanzi all’evidenza di fatti ormai conclamati. In disparte, lo spreco di carta da bollo per i…

Leggi tutto