122020Lug
La zattera della Medusa

La zattera della Medusa

Chiunque abbia visitato il Museo del Louvre a Parigi non ha mancato di ammirare il famoso quadro di Théodore Géricault “La zattera della Medusa”. Nell’opera del pittore romantico transalpino è raffigurato un episodio della tragedia capitata alla fregata francese Méduse ed ai suoi naufraghi. Una rappresentazione pittorica così descritta: “La zattera condusse i sopravvissuti alle…

Leggi tutto
52020Lug
Abbacchio all’italiana

Abbacchio all’italiana

È risuonato nelle orecchie degli Italiani il ritornello che la nuova classe dirigente, quella grillina, adottò come discrimine di una diversità etica, prima che politica: “onestà, onestà!”. Così gridavano nelle piazze e nelle aule parlamentari i rappresentanti della nuova moralità politica aizzati da Grillo e Casaleggio. Un spazio metafisico ove il cosiddetto popolo sovrano doveva…

Leggi tutto
42020Lug
La fine di un regno

La fine di un regno

Tempo di vigilia elettorale e di composizione delle liste che dovranno sostenere la corsa dei candidati alla Presidenza della Regione Campania. Avvantaggiato dall’essere già nella stanza dei bottoni, Vincenzo De Luca pare possa contare su una dozzina di liste a sostegno della sua rielezione. Esaltato dalle filippiche televisive nell’epoca del Covid-19, gradite al vasto pubblico,…

Leggi tutto
32020Lug
La madre dei fessi

La madre dei fessi

Che l’Italia fosse un Paese non catalogabile, è cosa risaputa da anni. Troppo lunga per essere omogenea e vittima di troppe dominazioni per essere autoctona. Abbiamo pertanto sviluppato il senso della sopravvivenza e doti di adattamento alle circostanze ed agli eventi. Un esempio di scuola viene dalla struttura della nostra lingua, l’italiano, e dei tanti…

Leggi tutto
282020Giu
La corsa del gambero

La corsa del gambero

Regionali alle porte ed effetto solleone sulle liste che si presenteranno in concomitanza dell’esodo ferragostano, tanto da caricare di ulteriore disinteresse i non addetti ai lavori sulla composizione delle medesime. Sotto l’ombrellone, si sa, non si legge che la cronaca sportiva, più che le cose della politica, salvo in seguito lamentarsi del nuovo record di…

Leggi tutto
222020Giu
Il Colpo di Spugna

Il Colpo di Spugna

Ho le carte in regola per poter dire, insieme ad altri e ben più autorevoli uomini di scienza, “l’avevamo detto!”. Il titolo che ci garantisce questa lapidaria affermazione ci proviene da improperi, delegittimazione, l’isolamento morale e sberleffi ricevuti, oltre alle querele che abbiamo dovuto presentare all’autorità giudiziaria per tutelare decoro professionale e personale, in riferimento…

Leggi tutto
212020Giu
Il Partito degli Apoti

Il Partito degli Apoti

Fu Giuseppe Prezzolini, insuperato intellettuale della borghesia italiana degli inizi del secolo scorso, a coniare il termine di “Apoti” in un articolo pubblicato nel 1922 sulla rivista Critica Liberale di Piero Gobetti. Quest’ultimo era l’ideatore del socialismo liberale, un ossimoro politico che tentò di conciliare le istanze dello Stato liberale e dei diritti degli individui…

Leggi tutto
172020Giu
Polvere di Stelle

Polvere di Stelle

Fare affidamento sulla memoria politica degli italiani è assai improbabile. Affidarsi alla coscienza politica dei medesimi è quasi impossibile. Sfruttando questo peculiare difetto degli elettori italiani, alcuni partiti sono stati in grado di ottenere consensi nella Prima Repubblica, allorquando la greppia statale era piena di elargizioni per fidelizzare gli elettori, in nome di una politica…

Leggi tutto
142020Giu
Acciaio & Sprechi

Acciaio & Sprechi

L’Italia è un Paese cripto-socialista ed è ancor più palesemente una nazione statalista, anche se non sono in molti a rendersene conto. Una distrazione funzionale alla politica che elargisce assistenza e beneficienza a piene mani a clienti che di mestiere fanno gli elettori. Lo Stato italiano possiede oppure partecipa in quota parte a circa diecimila…

Leggi tutto